Sabato e domenica due giornate sul Sentiero Italia CAI. La proposta è del Club Alpino Italiano di Cava dei Tirreni, in provincia di Salerno. Ecco il programma della due giorni:

“Sabato: dalla Piazzetta di Croce alla Badia di Cava de’ Tirreni
Domenica: dalla Badia di Cava al Monte Avvocata

Sabato 12 ottobre:
Appuntamento e partenza ore 8,30 alla piazzetta di Croce (mezzi pubblici da Cava Linea 64 BusItalia ore 7,15 dal trincerone)- Dislivello in discesa 300 m, dislivello in salita 250 m- Circa 7,00 km – Difficoltà E – Durata 4 ore percorso di sola andata – Colazione a sacco – Due punti di approvvigionamento acqua lungo la strada .

Direttori Palumbo Lucia (349-552 7203) – Luigi Capuano (347-252 5795)

Descrizione percorso: Dalla piazzetta di Croce di Cava de’ Tirreni si raggiunge su strada asfaltata la valle di Croce, per sentiero si perviene alla valle di San Liberatore, si prosegue su sterrato in direzione Molina di Vietri sul Mare attraversando il tracciato autostradale scavalcando la galleria Cava –Salerno, quindi transitando al disotto delle arcate del ponte ferroviario si raggiunge la S.S. 18 e quindi a Molina di Vietri. Il tratto descritto è tutto in discesa.

Da Molina di Vietri, per sentiero si perviene alla località Tresara, quindi San Vincenzo, Frestola, Abbazia Benedettina di Cava de’ Tirreni. Possibilità di soggiorno e pernottamento presso alberghi e B & B della Frazione Corpo di Cava (Badia); gli interessati dovranno provvedere autonomamente.

Domenica 13 ottobre:
Appuntamento e partenza ore 8,30 sagrato Abbazia Benedettina di Cava de’ Tirreni Sentiero n. 300 – Dislivello positivo 600 m – Circa 7,00 km – Difficoltà E – Durata 4 ore percorso di sola andata – Ritorno per lo stesso sentiero – Colazione a sacco – Due punti di approvvigionamento acqua lungo la strada.

Direttori Palumbo Lucia (349-552 7203) – Luigi Capuano (347-252 5795).

Descrizione percorso: Dalla Abbazia Benedettina in discesa si giunge al ponticello sul torrente Selano attraversato il quale si prende a destra e, per comodo ed ombroso sentiero, si giunge a Capo d’acqua ( primo punto approvvigionamento acqua), sempre per sentiero si raggiunge Cappella vecchia, punto panoramico sul golfo di Salerno. Da qui il sentiero è sempre panoramico e poco ombreggiato, si perviene prima ad acqua fredda (secondo ed ultimo punto di approvvigionamento acqua) e poi in vetta al monte Avvocata (panorama a 360°). Dalla vetta del monte Avvocata si scende al sottostante Santuario della Madonna dell’Avvocata.

Il ritorno è per lo stesso sentiero evitando la vetta del Monte Avvocata. Per chi volesse effettuare la ulteriore tappa del sentiero Italia “Avvocata – Valico di Chiunzi” possibilità di pernottamento presso la spartana e non attrezzata foresteria del Santuario dell’Avvocata provvedendo autonomamente al vitto ed alla scorta di acqua in quando su tale tratto non sono presenti punti di approvvigionamento.”