Sentiero Italia: Le Tappe

Oltre 7000 chilometri
di bellezza

Sentiero Italia è uno dei percorsi escursionistici più lunghi del mondo: oltre 7000 chilometri.


Ad avere l’idea di realizzarlo è, nel 1981, il giornalista fotografo ed escursionista spezzino Riccardo Carnovalini. Ne parla, però, solo due anni dopo con una commissione di esperti. Accade in Garfagnana – a metà del 1983 – dopo aver affrontato e completato la Grande Escursione Appenninica.

Ma il Sentiero Italia nella sua interezza nasce nel 1995, quando si svolge la prima edizione di CamminaItalia cui partecipano entusiasticamente migliaia di appassionati (leggi la storia del Sentiero Italia).

Le tappe del Sentiero Italia

Sentiero Italia si identifica nella segnaletica che lo traccia, uniformata da cartelli segnavia colorati di rosso-bianco-rosso. Molte sezioni della stessa associazione sono attivissime nel valorizzare i tratti di loro competenza. Si tratta di circa 400 tappe che uniscono le Alpi agli Appennini, le catene montuose delle isole, gli Appennini meridionali, utilizzando per lo più alcune grande vie sentieristiche già pre-esistenti, come la Grande Traversata delle Alpi in Piemonte, lunga circa 1000 km; l’Alta Via dei Monti Liguri in Liguria (44 tappe per oltre 400 km); le 28 tappe della  Grande Escursione Appenninica in Toscana e in Emilia Romagna (425 chilometri) e il Sentiero del Brigante in Calabria con le sue nove tappe (120 km di lunghezza).


LEGENDA

Il tracciato sulla mappa si presenta in tre colori:

GRIGIO

Tracciato storico del Sentiero Italia, NON VERIFICATO

VIOLA

Tracciato verificato del nuovo Sentiero Italia Cai

ROSSO

Tracciato verificato e segnato con i colori rosso-bianco-rosso (ma non ancora con la specifica segnaletica del Sentiero Italia Cai che è in fase di realizzazione).



AVVERTENZA

Microsoft Internet Explorer non è in grado di visualizzare correttamente la mappa del Sentiero Italia. Per consultare le mappe e sfruttarne a pieno l’interattività è necessario utilizzare un browser di ultima generazione come Chrome, Opera, Firefox o Microsoft Edge

Sentiero Italia è uno dei percorsi escursionistici più lunghi del mondo: oltre 7000 chilometri.


Ad avere l’idea di realizzarlo è, nel 1981, il giornalista fotografo ed escursionista spezzino Riccardo Carnovalini. Ne parla però solo due anni dopo con una commissione di esperti. Accade in Garfagnana a metà del 1983 dopo aver affrontato e completato la Grande Escursione Appenninica.

Ma il Sentiero Italia nella sua intierezza nasce nel 1995, quando si svolge la prima edizione di CamminaItalia cui partecipano entusiasticamente migliaia di appassionati (leggi la storia del Sentiero Italia).

Sentiero Italia si identifica nella segnaletica che lo traccia, uniformata da cartelli segnavia colorati di rosso-bianco-rosso. Molte sezioni della stessa associazione sono molto attive nel valorizzare i tratti di loro competenza. Si tratta di 368 tappe che uniscono le Alpi agli appennini, le catene montuose delle isole, gli appennini meridionali, utilizzando per lo più alcune grande vie sentieristiche già pre-esistenti, come la Grande Traversata delle Alpi in Piemonte, lunga circa 1000 km.; l’Alta Via dei Modi Liguri in Liguria (44 tappe per oltre 400 km.); le 28 tappe della  Grande Escursione Appenninica in Toscana ed Emilia Romagna (425 chilometri) e il Sentiero del Brigante in Calabria con le sue nove tappe (120 km. di lunghezza).

 

LEGENDA

Il tracciato sulla mappa si presenta in tre colori:

GRIGIO

Tracciato storico del Sentiero Italia, NON VERIFICATO

VIOLA

Tracciato verificato del nuovo Sentiero Italia Cai

ROSSO

Tracciato verificato e segnato con i colori rosso-bianco-rosso (ma non ancora con la specifica segnaletica del Sentiero Italia Cai che è in fase di realizzazione).

ATTENZIONE: La visualizzazione della mappa non è ottimizzata per il browser Internet Explorer in quanto non più sviluppato dall’azienda Microsoft; si consiglia quindi l’utilizzo di un altro browser.