Il quaderno della staffetta Cammina Italia CAI 2019 è il diario attraverso cui oggi possiamo consegnare alle generazioni future il racconto di un anno straordinario sul Sentiero Italia, iniziato in Sardegna.

quaderno sentiero italia
Il diario della staffetta Cammina Italia CAI 2019

Il rilancio del Sentiero Italia CAI è passato infatti attraverso questa staffetta che, da inizio marzo a fine settembre 2019, ha percorso tutto il Belpaese dalla Sardegna al Friuli Venezia Giulia. Il diario della staffetta è quindi passato di mano in mano, di Sezione in Sezione, percorrendo tutt’Italia da sud a nord, raccogliendo testimonianze, descrizioni e pensieri dei camminatori di ogni regione.

Rileggere queste pagine è come percorrere un sentiero. Si mescolano i ricordi, i colori. Si intravedono i panorami attraverso le righe. Ora si passa attraverso le morbide colline di una calligrafia gentile, ora si affrontano lettere dalle cime ispide e acuminate. A tratti la scrittura si fa larga e rotonda, poi più fitta e serrata, e le “l” e le “f” sembrano imitare una foresta di faggi.

Un fine settimana che rimarrà nei miei ricordi, il mio mandato presidenziale non poteva concludersi con una manifestazione migliore”. Era il primo marzo quando Pierfrancesco Boy, Presidente del Cai Cagliari, commosso, consegnava i suoi ricordi e le sue emozioni alla storia del Club Alpino Italiano, imprimendole sul quaderno.

La Guglia di Notre Dame di Parigi era ancora intatta. In radio echeggiava Soldi di Mahmood, che aveva da pochissimo vinto Sanremo. L’Italia non poteva immaginare che da lì a pochi mesi si sarebbe privata di Andrea Camilleri. Con le parole di Boy stava prendendo ufficialmente il via il Cammina Italia CAI 2019.

Tina Porcu scrive: “Una giornata speciale passata su un sentiero sempre bello da calpestare. Nella speranza che sia l’inizio, anzi un ri-inizio o meglio ancora, una ripartenza per il Sentiero Italia”. Fin dalle prime righe si intuisce che questa è una rinascita definitiva.

Sentiero Italia CAI, Sentiero Italia in Sardegna
La partenza della staffetta lungo il Sentiero Italia CAI

L’entusiasmo che si respira tra i soci è quello di un sogno divenuto realtà. Non sempre succede di vedere realizzate le proprie speranze e veder concretizzati i progetti così come erano stati immaginati. Quando accade si ritorna un po’ bambini. Si riceve un regalo che commuove gli occhi e ed è difficile esprimere a parole.

Carmen Locci, socia del Cai Cagliari, sembra aver vissuto questa sensazione: “Ho conosciuto il Sentiero Italia tanti anni fa, arrivando al CAI. L’ho conosciuto come progetto, idea, volontà e oggi ho avuto il piacere di esserci per dire grazie a quanti l’hanno fatto diventare realtà”.

La montagna quel due marzo sembrava festeggiare la staffetta: “Come sempre… Stanca, ma soddisfatta. Che la festa della montagna ci accompagni in ogni attimo della nostra giornata. Viva il Cammino Italia CAI”, scrive Doriana Onida. Una festa per la quale ci si scambia gli auguri come a Natale: “Grazie a tutti e buon Sentiero Italia”, scrive Daniela Serreri.

Rosita e Renzo condividono il loro messaggio. Come si fa con le cose più belle, si consegnano alla storia del Cammina Italia CAI in due, uniti da una penna che esprime entusiasmo: “Contenti di aver partecipato all’inaugurazione del Sentiero Italia. Complimenti a tutti i collaboratori che hanno permesso tutto ciò. Con la speranza di fare ancora tanta strada in vostra compagnia”.

Sentiero Italia CAI, Sentiero Italia in Sardegna
Foto di gruppo con il Presidente generale Torti

Il giorno dopo Pierina Mameli, presidente regionale del Cai in Sardegna, presta la sua calligrafia a un messaggio sottoscritto da decine di firme. È il commiato, il saluto della Sardegna al Cammina Italia CAI 2019:

Consegnamo il testimone ai nostri amici della Sicilia, con l’augurio che anche i nostri amici possano vivere la bellissima esperienza di condivisione dei valori insiti nel Club Alpino Italiano.

Il viaggio tra le righe della staffetta sarda è terminato, ma presto attraverseremo altri sentieri e vivremo ancora i ricordi. Le pagine del diario sono ancora molte d’altronde.

Guarda anche i 10 momenti top del Cammina Italia CAI 2019!