Anello di Sa Mola

Sul Sentiero Italia Cai in Sardegna

 

Bellissima escursione gratuita, aperta a tutti, purché ben equipaggiati e fisicamente preparati. si svolge nel territorio di Armungia, lungo il S.I. con visita alla pietra naturale Sa Mola.
– Lunghezza: 11,5 km circa
– Dislivello: 550m in salita e 550m in discesa
– Tempo di percorrenza: 6 ore circa (pause escluse)
– Difficoltà: E

Parte di questa escursione si svolge su un tratto del Sentiero Italia: la tappa n° 24 che porta dall’agriturismo Arrantas, in territorio di Escalaplano, fino ad Armungia. Noi percorreremo (a ritroso) la parte che va dalla località Gutturu Sa Pira, a circa 2,5 Km dal Ponte Sommergibile, fino alla Località Ilixi Ucci. Siamo praticamente su un vasto Altopiano di origine arenaria dove, nel secolo scorso, fu aperta una cava di arenaria fine e compatta utilizzata per costruire le spallette e i ponti della statale San Vito – Ballao. La sterrata che percorreremo è una di quelle create appositamente per i carri che portavano le pietre fino alla sponda del Flumendosa. La vegetazione è oggi costituita principalmente da cisto (da cui il nome dell’area Murdega) e da bassa macchia mediterranea, mentre, in passato era presente una importante lecceta distrutta, purtroppo, da un terribile incendio nel 1987. Nel territorio, un tempo abbondava la coltivazione del grano, della vite e degli ulivi. Si dice che nella zona di Murdega si producevano i vini migliori d’Italia e che le querce erano talmente cariche di ghiande che si potevano allevare fino a 8000 maiali. Oggi, a seguito dell’abbandono del territorio, resiste solamente qualche sporadico allevamento di mucche. La bellezza e l’interesse naturalistico del posto, è costituito dal paesaggio vastissimo e dalle rocce di tipo arenario dalle strane forme conseguenti all’azione del vento, dove sono presenti ancora dei fossili marini e quarziti.

 

Per informazioni contattare il Cai Cagliari.

Data

02 Feb 2020

Maggiori informazioni

Continua a leggere
Regioni

Organizzatore escursione

Sezione CAI Cagliari
REGISTRA