(SI A09) Bivio Rifugio Pellarini – Cave del Predil – Sella Nevea Rifugio Julia

N.B. Per chi volesse, c’è la possibilità dal Rifugio Pellarin di raggiungere Sella Nevea tramite i sentieri 618 – 630 – e 625. Questa variante però, essendoci alcuni tratti attrezzati, è di difficoltà EEA ed è consigliata solo per escursionisti esperti attrezzati. Qui il link per approfondimento e traccia GPX.

Bivio Rifugio Pellarini - Cave del Predil - Sella Nevea Rifugio Julia

Questa tappa si presenta piuttosto lunga e con discreto dislivello. Dal rifugio si traversa con percorso ad arco fino alla Sella Prasnig che si trova all’incirca alla medesima quota. Una lunga e ripida discesa conduce sulle rive del Rio Secco da cui inizia una salita breve ma secca fino nei pressi della Sella delle Cave. Una seconda discesa conduce all’abitato di Cave del Predil da cui si segue la carrozzabile in leggera salita fino a Sella Nevea e al Rifugio Divisione Julia. Questa tappa è particolarmente interessante poiché tocca i versanti settentrionale, orientale e meridionale del Jof Fuart.

Previous Track

Next Track

Top