(SI D30S) Temù – Rifugio Angelino Bozzi al Montozzo

N.B. La traccia è in fase di verifica da parte delle sezioni CAI locali e non è garantita la percorribilità completa. Si consiglia di prestare molta attenzione.

Temù - Rifugio Angelino Bozzi al Montozzo

Si sale l’abitato di Temù fino alle ultime case, dove si imbocca la mulattiera per Villa d’Allegno. Visitata questa frazione si scende a Ponte di Legno con la strada interpoderale chiusa al traffico che giunge direttamente al centro in poco più di 1 km. Risalita la via centrale si prosegue fra le case lungo il fiume Oglio attraversandolo all’altezza di Zoanno, quando la strada che si percorre si immette sulla statale del Passo Gavia. Sulla sterrata che nasce qui, riva sinistra orografica dell’Oglio, inizia l’Alta Via Camuna sulla quale il Sentiero Italia Lombardo si inserisce provenendo dal rifugio Garibaldi attraverso la valle dell’Avio e la Valsozzine. Percorsa la sterrata fino al suo termine, si prosegue su ripido sentiero che raggiunge la strada bianca denominata La Tonalina, che si sviluppa in costa in direzione della Valle di Viso. La si percorre fino a che le indicazioni dell’Alta Via Camuna indicano a destra una pista in salita. Si prosegue su agevole mulattiera militare, salendo infine al rifugio Bozzi dopo un lungo percorso traverso sopra i 2000 metri. Nei pressi del rifugio merita una visita il Museo della Guerra Bianca.

Previous Track

Next Track

Top