(SI L04S) Chiusi della Verna – Badia Prataglia

Chiusi della Verna – Badia Prataglia Il tragitto coincide con il sentiero CAI 50-GEA ed inizia dall'innesto con il sentiero 051, salendo a mezza costa fino allastrada lastricata proveniente dalla Beccia (l'Ansilice), che si segue in salita raggiungendo in breve l'ingresso del Santuariodella Verna. Si aggira il Santuario e si prosegue fino ad un parcheggio e ad un posto di ristoro. Dopo il parcheggio si prende a sinistra la vecchia strada che costeggia il Monte Penna, raggiungendo il bivio con il sentiero 061 e proseguendo sempre sulla sinistra fino alla Croce della Calla. Si prosegue in salita fino al Monte Calvano su zona prativa, poi si inizia a scendere incrociando una carrareccia a sinistra che conduce al Passo delle Pratelle, poi a Monte Castelsavino e al Passo delle Gualanciole. Subito dopo si prende una mulattiera che sale sul crinale fino ad arrivare a Poggio Tre Vescovi, dove termina il sentiero 50-GEA. Da qui si gira a sinistra e si percorre tutto il crinale dell'Alpe di Serra tramite il sentiero 00-GEA passando per la Buca del Tesoro, la Rotta dei Cavalli, Montalto, la Punta dell'Altuccia, il Passo Serra (raggiungibile girando a destra all'innesto con il sentiero 59 con una piccola deviazione di circa 15 minuti), il Monte Zuccherodante ed infine il Passo dei Mandrioli. Dal Passo dei Mandrioli si gira a sinistra e si prosegue per il sentiero GEA, che ora si è separato dal sentiero 00 di crinale, in discesa tra i faggi fino ad incontrare la S.P.63, che in circa 3 km ci porterà alle porte dell'abitato di Badia Prataglia, dove finisce il nostro tragitto.

Previous Track

Next Track

Top